PROTOTIPAZIONE VIRTUALE IN 3 DIMENSIONI

Pattern ha iniziato nel 2018 a lavorare col 3D, nel 2019 è stato creato il primo Team Digitale dedicato e, ad oggi, il 3D rappresenta uno dei principali investimenti strategici dell’azienda. Pattern utilizza il più avanzato software di prototipazione di moda che, passando da simulazioni 2D alla piattaforma 3D, realizza veri e propri modelli virtuali. 

Il 3D rappresenta uno strumento chiave e trasversale per i clienti, non solo per lo sviluppo di rendering, ma anche per showroom e sfilate virtuali, diverse attività di marketing e merchandising fino al digital fashion. Grazie alla prototipazione 3D in Pattern è possibile infatti simulare qualsiasi tipo di abbigliamento per uomo o donna, sportswear o formale, e personalizzare i modelli con misure ad hoc, colori, tessuti e avatar statici o dinamici indifferenti posizioni.

PROTOTIPI E CAMPIONARI

Terminato il taglio, avviene la confezione del primo prototipo, di norma nei laboratori interni. I capi prototipi vengono poi “sdifettati” e visti con il cliente per il primo fitting durante il quale avviene l’approvazione definitiva del modello. L’insieme dei prototipi, con le varianti richieste, dà vita ai campionari e, successivamente agli ordini, alla produzione. 

Le linee ed i prodotti sono quindi pronti per essere presentati nelle sfilate dedicate al settore della moda. Anche in questa fase Pattern non fa mancare il proprio sostegno ai clienti attraverso un’assistenza diretta agli stilisti nel corso delle sfilate.